MIPAAF. ACQUACOLTURA: QUALITA’, SOSTENIBILITA’ E SICUREZZA a camBIOvita Expo

 

locandinaI grandi temi della pesca e dell’acquacoltura BIO, della sostenibilità e della sicurezza alimentare, saranno i protagonisti a CamBIOvita, l’Expo del sano vivere, in programma  ad Etnafiere, il centro fieristico di Etnapolis, dal 12 al 14 Maggio. Dopo la conferenza stampa di ieri,  oggi è in programma l’atteso convegno delle 11.00 sul tema “SOSTENIBILITA’ DELLA PESCA E ACQUACOLTURA BIOLOGICA”con il Sottosegretario di Stato Giuseppe Castiglione del MIPAAF, Dipartimento della Pesca Marittima e dell’Acquacoltura del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, aziende e professionisti, esperti di acquacoltura e molluschicoltura, community, movimenti, associazioni di categoria,. Moderati  dall’amato conduttore di LINEA BLU RAI  , Fabio Gallo, presenti al convegno  Pier Antonio  Salvador, Presidente dell’associazione  piscicoltori italiani (API), Giuseppe Prioli, Presidente  associazione molluschicoltura italiana (AMA), Giuseppe Palma, segretario generale Assoittica Italia, Riccardo Rigillo, Direttore Generale della pesca marittima e dell’acquacoltura (MIPAAF) . Racconteranno la propria case history virtuosa Aldo Maria Reho, Reho Mare Gallipoli (LE), Francesco Paesanti, Naturedulis s.r.l. Goro (fe) , Giovanni arena, Sacom s.r.l (ME)

L’acquacoltura comprende l’allevamento di organismi acquatici vegetali e animali, in ambienti di acque dolci, salmastre e marine; è un’attività che affonda le sue radici in tempi molto antichi con il continuo tentativo dell’uomo disporre il più possibile di  prodotti qualità sostenibilità e sicurezza. Le relazioni tra acquacoltura e ambiente sono di estrema importanza: bisogna riuscire ad adottare pratiche di allevamento che assicurino la sostenibilità. Il valore nutrizionale dei prodotti di acquacoltura apportano proteine nella stessa quantità e elevata qualità del prodotti di cattura.

Tutto il mondo del mare sarà rappresentato nello spazio interattivo – ACQUACOLTURA: QUALITA’, SOSTENIBILITA’ E SICUREZZA – che si è presentato ufficialmente con la conferenza stampa di ieri a camBIOvita.

“Il futuro è bio – ha dichiarato Giuseppe Castiglione –  e lo conferma il DDL sull’agricoltura biologica approvato solo pochi giorni fa alla Camera e ora all’esame del Senato. Il discorso vale per l’agricoltura ma anche per la pesca e per l’acquacoltura biologica, i cui sistemi vanno dotati di risorse e strumenti innovativi ad hoc. La lotta agli sprechi, la tutela della biodiversità, il supporto alla sostenibilità sono priorità per l’economia e il benessere del Paese. In questo contesto la ricerca, la formazione professionale, la costituzione di contratti di rete tra imprenditori, insieme alla nascita dei distretti biologici, sono tutti punti da sviluppare e approfondire per far maturare la consapevolezza del cambiamento coniugando il rispetto dell’ambiente con il lavoro dell’uomo”.

A Cambiovita Expo il MIPAAF, dipartimento della pesca e direzione generale della pesca marittima e dell’acquacoltura pone l’accento sulla diffusione di maggiori conoscenze e informazioni sull’acquacoltura sostenibile (metodologie, procedure,controlli) per concretizzare il punto di forza sui prodotti sostenibili dell’acquacoltura legato al controllo e alla sicurezza dal punto di vista igienico-sanitario. All’interno dello spazio sarà possibile degustare le eccellenze del pescato partecipando ai cooking show.

 

Please follow and like us:
About the Author

Leave a Reply

*

captcha *