“CAMBIOVITA CI CONSENTIRÁ DI PROMUOVERE LA BIOEDILIZIA E LA BIORCHITETTURA”: PARLANO GLI ARCHITETTI DI CATANIA

E’ arrivato il giorno dell’inaugurazione e riportiamo testualmente il discorso che è stato fatto da Alessandro Amaro, Presidente Ordine Architetti Catania; Veronica Leone, Presidente Fondazione Architetti Catania, in merito a CamBIOvita, l’evento green de Le Ciminiere che in programma da oggi fino a domenica.

Sostenibilità”: è questa la parola chiave dell’architettura contemporanea. Per ridurre l’impatto ambientale; per ridisegnare attraverso nuovi linguaggi il nostro territorio; per ritrovare l’equilibrio tra luoghi, forme, materiali, natura, luce.

Lì, al centro tra tecnologia e design, l’architettura sostenibile deve infondere una nuova cultura del costruire e del fare, per abitare con consapevolezza spazi che hanno una nuova identità e un concept legato alla qualità della vita. È in questa logica che s’innesta la presenza dell’Ordine e della Fondazione degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Catania a CamBIOvita Expo, il Salone che vuole promuovere bioarchitettura e bioedilizia quali nuove frontiere del comparto.

Il ruolo centrale dei nostri professionisti impone una riflessione seria e un confronto con le istituzioni sulla volontà di rigenerare la città attraverso format innovativi che guardano all’etica, ai nuovi stili di vita sani ed eco-friendly, proponendo la filosofia del vivere green, dove comfort, sostenibilità e sicurezza convivono sotto uno stesso tetto.

Un approccio “resiliente e naturale” deve prevedere la riqualificazione e l’integrazione di spazi esistenti e nuove architetture, attraverso sistemi costruttivi flessibili e in perfetta armonia con l’ambiente.

Conciliare con un design sartoriale le più avanzate tecnologie green e domotiche, utilizzando materiali innovativi e sistemi che potenziano l’efficienza energetica rappresenta l’obiettivo prioritario. La presenza all’interno Di CamBIOvita ci consentirà di avere un confronto costruttivo con tutti gli attori della filiera, di approfondire e promuovere i temi della rigenerazione urbana e di sensibilizzare ulteriormente non solo gli addetti ai lavori, ma i cittadini che devono essere i primi fautori del cambiamento.

Perché il messaggio che vogliamo trasmettere è quello di veicolare l’Architettura con un approccio più attento al paesaggio – e pronto a fronteggiare le sfide del cambiamento climatico – nell’ottica di restituirle il ruolo centrale che storicamente riveste in Sicilia, dal punto di vista edilizio e urbanistico, ma anche e soprattutto culturale, storico e sociale. Un ringraziamento va ai colleghi del gruppo COGA (Coordinamento Giovani Architetti Catania) per la progettazione e la realizzazione dello spazio espositivo che ci vedrà protagonisti all’interno di CamBIOvita.

Please follow and like us: