fbpx

Autore: Expoct

A LE CIMINIERE, UN VERO TRIONFO DI PUBBLICO E DI CONSENSI PER CAMBIOVITA

Con una mega torta gluten free realizzata dal presidente di CONPAIT Sicilia, Peppe Leotta, si è conclusa CamBIOvita, l’Expo del Sano Vivere organizzato dalla Expo srl di Barbara Mirabella in collaborazione con la Compagnia delle Opere Sicilia Orientale, la Federazione Italiana Cuochi, Unione Cuochi Siciliani, l’Ass.ne Cuochi Etnei e anche con l’Associazione Italiana Celiachia-Sicilia e Blu Lab Academy.

“Il bilancio complessivo della tre giorni siciliana dedicata ai corretti stili di vita è stato più che positivo –ha dichiarato Barbara Mirabella –  la città ha accolto l’arrivo di questa manifestazione, che già promette una 4° edizione ricchissima di novità, con un entusiasmo incredibile. CamBIOvita ha mostrato un progetto di evento coerente con la direzione che sta prendendo il mondo. Questa, probabilmente, è la ragione per cui abbiamo avuto, non solo un così grande successo di pubblico, ma prima ancora di adesioni di partner importanti e strategici come tutti gli ordini professionali, le associazioni, e di aziende che hanno capito la forza comunicativa ed economica della Fiera. La fiera ha avuto un virtuoso movimento circolare: un pubblico curioso ha passeggiato fra gli stand, ha respirato i profumi, gli odori, la bellezza dei prodotti naturali, ha stretto le mani ai produttori, i coltivatori, i professionisti.  Un successo  l’Aria benessere dedicata ai massaggi e delle discipline olistiche; i percorsi di degustazione di olio, vino e birra, il latte d’asina e le granite siciliane, i visitatori si sono lasciati catturare dai cooking show a tema con chef giunti appositamente da tutta Italia; il pubblico si è altresì lasciato trasportare dal ‘sapere’ dei nostri illustri ospiti che hanno dato vita a convegni di grande interesse scientifico. Abbiamo registrato un’ enorme presenza di famiglie con bambini che hanno letteralmente invaso la nostra area ‘kids and family’ e partecipato ai numerosi laboratori di creatività e riciclo. Un successo sotto tutti i fronti! Ringrazio sentitamente la Regione Siciliana e gli assessorati al Turismo e all’ Agricoltura, nonché l’IRFIS per il prezioso apporto e per il semplice fatto di aver ‘sposato’ immediatamente la filosofia CamBIOvita, selezionando per il salone le migliori eccellenze isolane”.

Sempre motivo di grande attrazione i momenti food presentati magistralmente dal grande gastrosofo d’Italia, Alex Ravelli Sorini. Seby Sorbello, che ha curato la regia tecnica relativa alla cucina salutistica per FIC, ha dichiarato: “Per CamBIOvita abbiamo messo in campo una grande squadra con grandi contenuti. Ne è venuta fuori un’edizione straordinaria, ma straordinaria soprattutto per i ‘sorrisi’, ho notato infatti, la voglia e la curiosità di ‘esserci’ da parte del numerosissimo pubblico visitatore. E’ stata un’occasione unica anche per noi cuochi, per conoscere produttori  ‘illuminati’ che propongono prodotti pensati e consapevoli, utili per realizzare piatti eccezionali”.

Nutrire il nostro corpo in maniera consapevole e salutare. Abitare e costruire ecosostenibile. Viaggiare per scoprire una Sicilia ancora in gran parte green, organizzare eventi bio ed eco, vivere in armonia con la natura, indossare abiti ecologici, scoprire le innumerevoli eccellenze dell’enogastronomia regionale, lasciarsi coccolare da esperti con massaggi terapeutici e rilassanti, evadere dalla quotidianità con deliziosi aperitivi green … … tutto il mondo del vivere sano e naturale è stato interpretato ed esplorato a Le Ciminiere di Catania.

 

 

 

 

Please follow and like us:

CamBIOvita ed Expo Canapa Sud: buona la seconda, un successo confermato!  

Numeri alle stelle per CamBIOvita ed Expo Canapa Sud nei primi due giorni di Fiera che domani, domenica 29 aprile, chiuderà in bellezza, a Le Ciminiere di Catania, con una mega torta realizzata da CONPAIT per augurate l’arrivederci alla prossima edizione.

Soddisfatta l’organizzatrice delle due manifestazioni fieristiche, Barbara Mirabella, della Expo srl che stamani ha accolto, con il presidente di CDO Toti Contraffatto, la visita del direttore generale dell’Assessorato all’Agricoltura della Regione Sicilia, Dr. Carmelo Frittitta, compiaciuto per la grandezza, in tutti i sensi, della manifestazione:

La fiera è un contenitore ‘circolare’ che abbraccia cittadini, buyer, imprenditori, famiglie. La proiezione di una società che sta cambiando, molto più attenta alle tematiche ecosostenibili: per questo sono stata entusiasta nel ricreare un micro mondo che rappresenti tutti i settori”.

 “Un plauso al progetto di questa grande iniziativa nazionale. L’idea che sta alla base di questa fiera – ha dichiarato Frittitta – è in linea con i progetti del nostro assessorato, presenti e futuri. Abbiamo un grosso piano di sviluppo rurale che fino al 2020 ci impegna a spendere bene le risorse comunitarie: il 50 % per investimenti aziendali e quindi finalizzati a potenziare le nostre aziende agricole, e il restante 50% risolto ad investimenti che mirano al ‘come’ si produce, al biologico ad esempio. E su questo assetto , come dichiarato dall’Ass.re Edy Bandiera, andiamo sempre di più a valorizzare tutto ciò che è sostenibile”.

 A CamBIOvita anche l’Assessorato al Turismo della Regione Sicilia con una collettiva di aziende; stamani ha parlato Sergio Scaffidi, dell’Ufficio Manifestazioni della Regione, per conto dell’assessore Sandro Pappalardo: “Stiamo partecipando con entusiasmo a camBIOvita Expo, di livello nazionale . Il nuovo corso del nostro assessorato vuole diventare punto di riferimento per quegli operatori che, come noi, hanno a cuore il consolidamento del brand Sicilia. Piuttosto che osservare ciò che fanno gli altri, vogliamo andare avanti propositivi e stiamo chiedendo agli operatori di fare rete perché il turismo è sempre più “micro”, composto da piccole realtà spesso a conduzione familiare. Occorre una grande esperienza per l’arte dell’accoglienza del turista, ecco noi stiamo cercando di supportare l’operatore ‘piccolo’ per accrescere questa esperienza che non può che fare bene a tutto il comparto”.

Un successo di pubblico, ma anche di partecipazione attiva ed entusiasta da parte di tutti i protagonisti a camBIOvita. Dagli chef nei cooking show promossi da FIC, URCS, Cuochi Etnei e Blu Lab che, facendo impazzire le papille degustative del pubblico incantato, lanciano, attraverso la grande cultura eno-grastronomica del gastrosofo Alex Ravelli Sorini di RAI 1, messaggi importanti, sulle materie prime e sulla consapevolezza di ciò che mangiamo, alla realizzazione di progetti non più così tanto lontani come il ripristino delle piantagioni di riso 100% siciliano.

Dai prodotti della terra biologici e a km zero agli incontri formativi promossi dagli ordini professionali, architetti, ingegneri, geometri, medici, professori universitari, le ostetriche, le associazioni no profit, e quanti ognuno nel proprio campo, stanno apportando il proprio prezioso contributo professionale di sostenibilità e attenzione al sano vivere per la salvaguardia della nostra salute e di quella delle generazioni future.

Gli amanti del CamBIOvita arrivano alle Cimniere da tutta la Sicilia ma anche dalla città, in metro, in bus e soprattutto in bici grazie alle partneship con Fce, Amt e Fiab; le famiglie con bimbi sono entusiaste delle attività “kids&family”. Al 1° piano del centro fieristico l’atmosfera è molto zen nell’Area Benessere e diventa energia pura nell’Area Fitness con Sicilia Nuoto, FIN, Virgin Active che sta mostrando i dettami basilari di una sana vita all’insegna dello sport.   Tutti pazzi per la “Mostra Low Cost Design” e  il parco giochi “Low Cost Park Design” promosso da Dusty, realizzato con materiale di riciclo opera del designer italiano Daniele Pario Perra, i“laboratori creativi” con materiali naturali, tessuti e di recupero organizzati da Ikea, i giochi ri-creativi con Terra di Crianza, piccoli costruttori crescono con l’iniziativa la Casa di Paglia di Ecopa; giochi golosi come le degustazioni sensoriali di cioccolato o arancia rossa di Sicilia. E, tra un’attività e l’altra, merende bio per tutti.

Una fiera “In filosofia green” che è anche trendy.  E’ un evento per chi ha voglia di tornare a gustare il pane genuino, per chi crede nella mobilità sostenibile, e nel minimo impatto ambientale. Ma dalle alle 18 in poi, il salone cambia pelle: con la musica di Radio Zammù, dell’Università di Catania, gustando aperitivi biologici e mixology green grazie a Vinicolo Hub.

 

Catania, 28 aprile 2018

 

 

 

 

 

 

 

 

Please follow and like us:

“CAMBIOVITA CI CONSENTIRÁ DI PROMUOVERE LA BIOEDILIZIA E LA BIORCHITETTURA”: PARLANO GLI ARCHITETTI DI CATANIA

E’ arrivato il giorno dell’inaugurazione e riportiamo testualmente il discorso che è stato fatto da Alessandro Amaro, Presidente Ordine Architetti Catania; Veronica Leone, Presidente Fondazione Architetti Catania, in merito a CamBIOvita, l’evento green de Le Ciminiere che in programma da oggi fino a domenica.

Sostenibilità”: è questa la parola chiave dell’architettura contemporanea. Per ridurre l’impatto ambientale; per ridisegnare attraverso nuovi linguaggi il nostro territorio; per ritrovare l’equilibrio tra luoghi, forme, materiali, natura, luce.

Lì, al centro tra tecnologia e design, l’architettura sostenibile deve infondere una nuova cultura del costruire e del fare, per abitare con consapevolezza spazi che hanno una nuova identità e un concept legato alla qualità della vita. È in questa logica che s’innesta la presenza dell’Ordine e della Fondazione degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Catania a CamBIOvita Expo, il Salone che vuole promuovere bioarchitettura e bioedilizia quali nuove frontiere del comparto.

Il ruolo centrale dei nostri professionisti impone una riflessione seria e un confronto con le istituzioni sulla volontà di rigenerare la città attraverso format innovativi che guardano all’etica, ai nuovi stili di vita sani ed eco-friendly, proponendo la filosofia del vivere green, dove comfort, sostenibilità e sicurezza convivono sotto uno stesso tetto.

Un approccio “resiliente e naturale” deve prevedere la riqualificazione e l’integrazione di spazi esistenti e nuove architetture, attraverso sistemi costruttivi flessibili e in perfetta armonia con l’ambiente.

Conciliare con un design sartoriale le più avanzate tecnologie green e domotiche, utilizzando materiali innovativi e sistemi che potenziano l’efficienza energetica rappresenta l’obiettivo prioritario. La presenza all’interno Di CamBIOvita ci consentirà di avere un confronto costruttivo con tutti gli attori della filiera, di approfondire e promuovere i temi della rigenerazione urbana e di sensibilizzare ulteriormente non solo gli addetti ai lavori, ma i cittadini che devono essere i primi fautori del cambiamento.

Perché il messaggio che vogliamo trasmettere è quello di veicolare l’Architettura con un approccio più attento al paesaggio – e pronto a fronteggiare le sfide del cambiamento climatico – nell’ottica di restituirle il ruolo centrale che storicamente riveste in Sicilia, dal punto di vista edilizio e urbanistico, ma anche e soprattutto culturale, storico e sociale. Un ringraziamento va ai colleghi del gruppo COGA (Coordinamento Giovani Architetti Catania) per la progettazione e la realizzazione dello spazio espositivo che ci vedrà protagonisti all’interno di CamBIOvita.

Please follow and like us:

Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia IGP, portabandiera del frutto che rappresenta nel mondo l’Isola.

A CamBIOvita Expo 2018, “la fiera tutta da vivere e dove trovare le risposte ai più ricercati ai bisogni di benessere psico-fisico”, in scena alle Ciminiere di Catania dal 27 al 29 aprile, non poteva mancare il Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia IGP, portabandiera del frutto che rappresenta nel mondo l’Isola.

Durante le tre giornate il Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia IGP promuoverà la propria attività e soprattutto il sano e gustoso frutto, attraverso uno spazio in cui saranno esposte arance fresche e prodotti trasformati rigorosamente autorizzati.

Presso lo stand del Consorzio, sito nell’area collettiva istituzionale, oltre a degustare l’Arancia Rossa IGP fresca e trasformata, si conosceranno le sue molteplici caratteristiche, come la sua ricchezza di vitamina C, i molteplici minerali che la compongono, il territorio in cui nasce e che la rende ricca di antociani, i pigmenti naturali che rendono di colore rosso il frutto e, soprattutto, sono importanti antiossidanti naturali.

La multisensorialità sarà protagonista dello stand del Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia IGP, infatti, nei pomeriggi di sabato 28 e domenica 29 dalle ore 16 alle ore 19 sarà possibile partecipare a un laboratorio sensoriale, tenuto dalla dott.ssa Rossella Giaquinta, tecnologa alimentare, e attualmente una delle massime esperte del settore in Sicilia.

Nel pomeriggio di sabato, il Consorzio, in collaborazione con l’associazione “Ciciulio di Mamme” offrirà una merenda bio ai bambini che parteciperanno al laboratorio.

Si sottolinea che il laboratorio sensoriale si svolgerà a rotazione ed è gratuito, adatto a grandi e bambini, e serve a esprimersi creativamente mediante l’utilizzo dei 5 sensi.

 

Il presidente è Giovanni Selvaggi

La vice presidente Elena Albertini 

 

 

 

 

 

Please follow and like us:

I cuochi siciliani e il “Turismo Esperienziale” presentato a “Cambiovita 2018”

“Ai turisti piace sempre di più “mettere le mani in pasta”, toccare, fotografare, chiedere spiegazioni e i viaggi diventano soprattutto “esperienza”.  In una Sicilia ricca di storia e di tradizioni gastronomiche il “Turismo esperienziale” presentato nell’Expo Cambiovita 2018, rappresenta un’occasione da non perdere. L’idea di far nascere una collaborazione tra i cuochi e i produttori locali, c’era già da qualche tempo, ma è solo grazie ad un accordo che abbiamo siglato a Catania col Cna, che la scommessa è diventata una opportunità concreta. Occorre però stare attenti perché se è vero che l’interesse dei turisti è assistere alla preparazione dei piatti, il messaggio che bisognerà trasmettere non può ridursi alla meccanica riproduzione di una sequenza di fasi procedurali in una cucina come tante, come qualsiasi tutorial on line oggi riesce agevolmente a proporre, quanto invece bisognerà focalizzare l’attenzione del turista su tutte quelle regole, note ai cuochi professionisti, che sovrintendono la sana e corretta preparazione degli alimenti: dalla scelta degli ingredienti giusti, alla corretta igiene nella manipolazione dei lavorati, alla rigorosa conservazione del prodotto, passando poi per una presentazione gradevole ed armonica del piatto, fino al rigore nel servizio che è parte integrante di ogni esperienza di qualità a tavola. Tutto questo solo i cuochi professionisti sanno farlo, per esperienza e per preparazione specifica. Non avvenga invece che ci siano saltimbanchi accreditati, attori improvvisati, soubrette in cerca di popolarità che pretendano di inserirsi nel progetto!”.

 “L’Urcs difende i propri iscritti, li qualifica, scende in campo per onorare la qualità del loro operato e se qualcuno immagina di offrire ai turisti formule veloci per guadagni facili non avrà il nostro supporto, né si potrà fregiare del nostro logo: ne vale della reputazione dell’intera categoria. Noi tutti, cuochi professionisti, abbiamo il dovere di impedire che si propini al turista l’idea, e poi anche l’acquisto, che serva uno stampino di plastica per fare l’arancino e non gli si dica invece quale riso è necessario, qual è la cottura giusta, come preparare il ripieno e quali sono i tempi del suo raffreddamento. Non si può spiegare tutto in cinque minuti, né fingere che sia sempre così facile come la televisione ci ha abituati a credere. Quello che possiamo e dobbiamo trasmettere è il concetto più nobile e più ampio che dietro ogni preparazione c’è studio, saggezza, preparazione, abilità. Quello che dobbiamo insegnare al turista, così come facciamo già con il cliente, è una buona consapevolezza di ciò che si gusta col palato”.

 

Domenico Privitera, Presidente dell’Unione Regionale Cuochi Siciliani

Please follow and like us:

AVIDE: UN VIAGGIO NELLA MEMORIA DEI SAPORI SICILIANI E GENUINI A CAMBIOVITA

“Il primo muccuni gli parse amaro e stava per risputarlo hanno il sapori nella vacca di colpo cangiò, addivintò ‘na cosa profumata e càvuda, na carizza di villuto, gli parse di starisi vivendo ‘na rosa”. 

La cantina Avide domina un paesaggio d’altri tempi, un territorio scandito da labirintici e geometrici muretti a secco, artistici nella loro rigorosa ed essenziale costruzione e spesso sovrastati da ombrosi carrubi.

Tutt’intorno, ci troviamo nella zona di Comiso, si staglia l’altopiano ibleo con i suoi pendii scoscesi e selvaggi, le cave, le masserie e le sterpaglie. Forse è proprio il carrubo l’elemento distintivo del territorio, laddove si incunea la strada del Nero d’Avola e del Cerasuolo di Vittoria.

Porta aperta sul mediterraneo, crocevia di popoli e culture, la Sicilia custodisce gelosamente i tesori lasciati in eredità da secoli di storia, arte e poesia e che inevitabilmente ne hanno forgiato la fisionomia. Alla provincia di Ragusa si riconosce il vanto di essere lo scrigno più prezioso che i suoi abitanti operosi hanno saputo tutelare e valorizzare.

Un viaggio in questa provincia rappresenta un viaggio nella memoria dei sapori, dell’artigianato e del folklore, alla scoperta dei paesaggi a tratti distensivi e a tratti intemperanti, nello stupore del mito e della suggestiva architettura barocca, oggi patrimonio dell’UNESCO, che coesiste con la genuinità delle terre intrecciate dei tipici muretti a secco e popolate da alberi secolari.

I PERCORSI TURISTICI

La provincia di Ragusa offre la possibilità di seguire percorsi turistici trasversali: da quello artistico-culturale, in viaggio tra gli splendori barocchi e neoclassici, con sprazzi liberty; i percorsi archeologici siculi, greci, romani e bizantini; sino al turismo di tipo naturalistico.

Producono vini con metodi classici: banchi e rossi.

CONTATTI:

CONTRADA MAESTRELLA 346 – COMISO – 0932 967456 

Please follow and like us:

CAMBIOVITA EXPO ed EXPO CANAPA SUD, DOMANI, VENERDÌ 27 APRILE, ORE 10.00, INAUGURAZIONE A LE CIMINIERE, DI CATANIA

Oltre 600 le adesioni ai convegni formativi tra buyer accreditati e professionisti, 200 stand, 400 bambini  iscritti già ai laboratori nell’area riciclo “kids and family”,  100 chef Patron da tutta la Sicilia, 400 espositori da tutta Italia. Fiumi di succhi e concentrati naturali, merende e aperitivi bio in degustazione. 10 soggiorni in palio nelle più belle mete siciliane per vincere il “turismo esperienziale”. 30 ore fra convegni accreditanti, workshop e corsi di discipline olistiche, un’“area mercato” dove fare la spesa bio e a km zero.

Questi sono solo alcuni dei numeri della sola prima  giornata inaugurale di CamBIOvita, l’Expo del Sano Vivere in programma a Le Ciminiere di Catania dal 27 al 29 aprile.

Al consueto taglio del nastro non mancheranno personalità ed istituzioni. Tra gli altri attesi, il Sindaco di Catania, Enzo Bianco, l’assessore al Turismo della Regione Sicilia, Sandro Pappalardo, l’assessore alle Politiche Agricole Edy Bandiera e gli ospiti di questa edizione: il noto giornalista enogastronomico Gioacchino Bonsignore di Canale 5/Mediaset e il gastrosofo d’Italia, Alex Revelli Sorini, docente universitario, che accompagnerà il pubblico in un  percorso di conoscenza e consapevolezza dei valori nutrizionali dei prodotti proponendo, tra le altre cose, delle imperdibili “degustazioni sensoriali” con alcuni degli alimenti più amati come la cioccolata, la pizza, il caffè e “cibo buono per la mente- comfort food”, dolci come il tradizionale cannolo siciliano.

Già ribattezzata “Fiera rivoluzione del benessere e del sano vivere”, CamBIOvita è organizzata dalla Expo di Barbara Mirabella in collaborazione con la Compagnia delle Opere Sicilia Orientale, la Federazione Italiana Cuochi, Unione Cuochi regionali e l’Ass.ne Cuochi Etnei nonché  l’AIC-Associazione Italiana Celiachia e Blu Lab Academy.

Fittissimo il programma di eventi collaterali sin dai primi istanti successivi la cerimonia inaugurale arricchita da un sano e gustoso brindisi con estratti Hurom di frutta e verdura bio della selezione Deco’ Gourmet nella tecnologica cucina AAAA di Electrolux. 

(IN ALLEGATO IL PROGRAMMA GENERALE DELLA “TRE GIORNI” IN FIERA)

VENERDì 27 APRILE

Mentre  i consulenti del brand sportivo green  Virgin Active coinvolgeranno il pubblico a provare il Pilates  in area zen, scatteranno i primi convegni.

CONVEGNI E WORKSHOP FORMATIVI

  • TURISMO ESPERIENZIALE: UN VIAGGIO DA VIVERE FRA TRADIZIONI E MESTIERI di CNA e Air B&B
  • “BIOARCHITETTURA: METODI DI VALUTAZIONE PER LA SOSTENIBILITA AMBIENTALE” CON CFP 4 dell’ Ordine Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori Provincia di Catania e Inbar
  • “LA CANAPA PER LA SALUTE E L’INDUSTRIA: CANNABIS TERAPEUTICA” – Expo Canapa Sud – organizzato da Kanesis
  • CONVEGNO SULL’EDILIZIA di CDO e Guglielmino Coop
  • CONVEGNO COLLEGGIO DEI GEOMETRI E G.L. DELLA PROV. DI CATANIA
  • PRESENTAZIONE DEL LIBRO “L’ORTO DEI BIMBI”  di Terra Nuova Edizioni
  • L’AGORA’ DELLA PAGLIA – WORKSHOP PER BAMBINI – LA CASA IN PAGLIA SPETTACOLO CLOWNERIE E ARTI CIRCENSE con Verde Armonia/ Ecopa

COOKING SHOW E “ESPERIENZE” DI DEGUSTAZIONI. Intanto, sul palco/cucina di CamBIOvita impazzeranno ricette e ingredienti. I visitatori (è ancora possibile scaricare l’invito omaggio: http://www.cambiovitaexpo.com/richiesta-invito-omaggio/ ), vivranno delle vere e proprie “esperienze” degustative: venerdì “esperienza” cous cous dello chef Matteo Giurlanda, “esperienza” pane del Maestro panificatore Salvatore Cirino e Giusy Neri di Zabbara, “esperienza”  cannolo di Francesco Neri, esperienze varie al piatto-buffet a cura dell’URCS E CNA, “esperienza” formaggi bio a cura dell’ass.ne Cuochi Palermo, “esperienza” pasta proposta dallo chef Vincenzo Mannino, “esperienza” gelato con Fulvio Massimino, “esperienza” pizza a cura della pizzeria Sarda Salata e del CNA, “esperienza” salumi a cura dell’ass.ne Cuochi Messina, “esperienza” Gourmet dello chef Giovanni Grasso.

ATTIVITA’ LUDICHE E FORMATIVE. Molteplici saranno le attività in programma rivolte a tutti, specie ai bambini che potranno giocare e imparare con la mostra di design del riciclo “Mostra Low Cost Design” e con il parco giochi “Low Cost Park Design” promosso da Dusty, realizzato con materiale di riciclo dal designer italiano Daniele Pario Perra.

No al traffico, no allo smog, sì ai mezzi pubblici e all’esercizio fisico anche a bordo della bici. Dunque, chi mostrerà all’ingresso il biglietto, regolarmente vidimato (della metro o dell’autobus), oppure ancora andrà in bicicletta al Centro Fieristico “Le Ciminiere”, potrà accedere alla manifestazione gratuitamente. E in Fiera c’è posto per lasciare la bici in sicurezza e per imparare ad andarci, per i più piccolini, nell’area BIKE di FIAB.

E ancora:

– GIOCHI RI-CREATIVI CON MATERIALI NATURALI E DI RECUPERO con Terra di Crianza

– “A SCUOLA DI SOSTENIBILITA’ IN IKEA”

– KIDSVILLE, INTRATTENIMENTO PER BIMBI CON GIOCHI MOTORI GIOCOLERIA, DISEGNO, TRUCCA BIMBI con Virgin Active

– PERCORSI CREATIVI DI “ARTE TERAPIA IN NATURA” di Kemanu

– PROCEDIMENTI COSTRUTTIVI SOSTENIBILI A SECCO. LE CASE IN PAGLIA con Verde Armonia/ Ecopa

E questo non è tutto! Dalle 18.00 la fiera “cambia pelle”: con gli aperitivi naturali e il mixology bio di Vinicolo e DJ set, live music e l’intrattenimento degli speaker e di Radio Zammù, la radio dell’Università di Catania, per chiudere in bellezza ogni giornata in cui si sono sperimentati  tanti esempi di vita sana ed ecosostenibile, raccontati  puntualmente nel Salotto Tv di Radio Universal e in diretta sui social network della Fiera, Facebook e Instagram.

“TASTE ITALY & WIN SICILY”- IN PALIO 10 SOGGIORNI DI BEN 4 NOTTI IN SICILIA

Il Contest, promosso dalla Pro Loco di Caltanissetta, sarà attivo a camBIOvita Expo e anche oltre, sino al 31 maggio 2018.
Per partecipare è sufficiente inviare un messaggio (su Messenger) con scritto “Voglio partecipare” https://www.facebook.com/tasteandwin/ sulla pagina Facebook Taste&Win https://www.facebook.com/tasteandwin/ e sperare di essere uno dei fortunati vincitori di una vacanza in un terra che stupisce, appassiona, emoziona e non si lascia dimenticare.

Il regolamento è scaricabile a questo link:  https://drive.google.com/file/d/1iAbp3Auy3gMFfwV_0q7ZepOFFGWs3IVs/view

 

Catania, 26 aprile 2018

 

Please follow and like us:

GOURMET DECÒ: L’EQUILIBRIO IMPECCABILE TRA CIBO BIO E SOSTENIBILITÀ A CAMBIOVITA

Non un semplice supermercato, ma un viaggio gastronomico che coniuga gusto sano, convenienza e riduzione dell’impatto ambientale. Ecco la descrizione, in breve, di “Gourmet Decò”, che, giorno dopo giorno, in un’atmosfera elegante e non convenzionale, valorizza le eccellenze.

Parliamo di un esempio di supermercato “eco-compatibile”, perché progettato e rinnovato attraverso l’uso di tecnologie intelligenti: illuminazione a led a bassissimo consumo energetico, ma di straordinaria efficienza, banchi frigo di ultimissima generazione refrigerati a fluido CO2, e chiusure a vetro camera, per una perfetta conservazione dei prodotti. Tutto questo impegno è volto al rispetto dell’ambiente e delle persone.

Non solo, quindi, distribuzione, ma riscoperta del cibo. Non i soliti prodotti della grande distribuzione, ma squisitezze dalle peculiarità locali. Perché se è vero che “siamo ciò che mangiamo”, come diceva il filosofo Feuerbach, al Gourmet Decò è forte e chiaro il messaggio sull’importanza del cibo come elemento fondante della nostra cultura.

Questo è uno dei tanti obiettivi del format Gourmet Decò, puntare sulla democratizzazione dei prodotti buoni, sani e gustosi, in perfetto stile “CamBIOvita Expo”, garantendo a tutti la qualità ad un prezzo giusto, e sensibilizzare sul tema della buona alimentazione e di quanto incida sulla qualità della nostra vita.

Un luogo tutto nuovo quindi, che strizza l’occhio alla ristorazione, con tantissimi prodotti consumabili direttamente al punto vendita ed angoli dedicati alle degustazioni. Uno spazio pensato e curato per valorizzare ed enfatizzare la Qualità dell’Eccellenza alimentare italiana ed internazionale, una risposta ai produttori delle tipicità regionali che interpretano il meglio da un territorio: dal pesce cotto al momento, al salame d’asino siciliano, dal fragrante pane di Castelbuono, alla vastedda del Belìce, dalla gustosa scottona, agli squisiti panini “gourmet” ideati dalla stella Michelin Chef Pietro D’Agostino, fino a scoprire una vasta gamma di prodotti naturali, biologici, vegani, senza lattosio e senza glutine, passando per una ricca cantina impreziosita da eccellenti etichette italiane e dal mondo.

Ogni reparto, con soli prodotti freschi e genuini, è in grado soddisfare le grandi e piccole esigenze quotidiane di tutta la famiglia, ed il personale, felice di poter offrire assistenza, è lieto di guidarti per vivere al meglio, ed in maniera consapevole, le tue scelte d’acquisto.

Il Panettiere del Gourmet Decò propone, ogni giorno, pane biologico, buono e genuino, ma soprattutto fatto di grani antichi 100% siciliani. Dal pane con farina di Tumminia, di lupino, di Russello, al pane tipico di Carlentini o di Castelbuono. Una straordinaria gamma di pani tradizionali e speciali per soddisfare tutti gli appassionati e gli amanti del pane autentico come quello di una volta. Inoltre, ricchissimo è anche l’assortimento di pane locale, di grano duro e grano tenero, buono e fresco tutti i giorni.

Salumieri, fruttivendoli, macellai, fruttivendoli e pescivendoli: un grande lavoro per permettere al cliente abbinamenti culinari e fare un viaggio sensoriale.

Da provare e scoprire i panini “Gourmet”, ideati e preparati dalla stella Michelin: Chef Pietro D’Agostino!

CONTATTI:

via Gabriele D’annunzio 119 – CATANIA – 095 386147 

Please follow and like us:

BLU LAB ACADEMY E CAMBIOVITA EXPO: rinnovato il fortunato sodalizio

 Consapevolezza è la parola chiave degli obiettivi, congiunti, di camBIOvita Expo e Blu Lab Academy che, anche per questa edizione di CamBIOvita Expo, hanno rinnovato il fortunato sodalizio.  Consapevolezza di ciò che i ristoratori ci propongono. Consapevolezza di ciò che mettiamo nel piatto. Consapevolezza di ciò che mangiamo. 
Per questo motivo, sulla scia del successo dello scorso anno, camBIOvita è felice di annoverare la “creatura” dello chef Alfio Visalli tra i co-organizzatori dell’Expo del Sano Vivere.

Al centro di tutto, anche in questo favoloso progetto in perfetta sintonia con la filosofia di Blu Lab Academy, la salvaguardia dei prodotti locali e la loro valorizzazione. CamBIOvita come Blu lab è “l’esigenza di oggi” – ha affermato lo chef Visalli -. Formare e riformare l’accesso alle informazioni che ruotano attorno al mondo della cucina salutistica è uno dei nostro obbiettivi principali e per questo abbiamo sposato in toto questa grande iniziativa che vede il cibo come cura ed elisir di lunga vitaAbbiamo voluto coinvolgere tutti i nostri partner in una grande Area CAMBIOVITA Blu Lab dove sarà possibile conoscere la nostra realtà”.

Presente il team Blu Lab nella tre giorni a Le Ciminiere, con l’importante collaborazione delle nutrizioniste, Dott.ssa Lidia Torrisi e Dott.ssa Francesca Drago, e dello psicologo Dott. Sebi Barbagallo, che saranno a disposizione per discutere di cibo, salute e benessere: la nostra alimentazione può influenzare, attraverso numerosi meccanismi, l’insorgenza di diverse patologie. Allo stesso tempo mettere i cibi giusti in tavola è uno degli accorgimenti che ognuno di noi può adottare per potenziare le proprie difese e ridurre il rischio di sviluppare molte malattie.

 

Please follow and like us:

LA COLAZIONE SANA E DI QUALITÀ È A CAMBIOVITA CON LE BRIOSCINE TOMARCHIO

“Pochi ingredienti e tanto amore” ecco il leitmotiv su cui, da 60 anni, si basa il lavoro speciale e di successo portato avanti dalla “Compagnia Dolciaria Tomarchio”.

Parliamo dell’azienda siciliana, leader nel settore dei dolciumi, che produce dalle famose brioche, ai biscotti, dai profumati panettoni, alla pasticceria tradizionale siciliana.

Sembra già di sentire il fantastico profumo che si diffonderà nell’area circostante a Le Ciminiere il giorno dell’inaugurazione di CamBIOvita Expo, precisamente il 27 mattina a partire dalle 10.

L’azienda, infatti, soddisferà l’appetito di 450 bambini con le brioscine integrali all’olio extravergine d’oliva e con quelle al cacao e zucchero di canna.

Ricette golose e assolutamente naturali sono quelle seguite dalla Tomarchio i cui prodotti, per tradizione, hanno un elenco ingredienti molto breve in quanto sono assolutamente privi di coloranti e additivi.

Dolci sempre freschi, in quanto le consegne vengono fatte più volte a settimana per ogni punto vendita.

CONTATTI:

Corso Carlo Marx, 130 –  Misterbianco (CT) –  095471147, 095503376 , 095471808 – www.tomarchio.eu/

Please follow and like us: