fbpx

Tag: sostenibilità

“CAMBIOVITA CI CONSENTIRÁ DI PROMUOVERE LA BIOEDILIZIA E LA BIORCHITETTURA”: PARLANO GLI ARCHITETTI DI CATANIA

E’ arrivato il giorno dell’inaugurazione e riportiamo testualmente il discorso che è stato fatto da Alessandro Amaro, Presidente Ordine Architetti Catania; Veronica Leone, Presidente Fondazione Architetti Catania, in merito a CamBIOvita, l’evento green de Le Ciminiere che in programma da oggi fino a domenica.

Sostenibilità”: è questa la parola chiave dell’architettura contemporanea. Per ridurre l’impatto ambientale; per ridisegnare attraverso nuovi linguaggi il nostro territorio; per ritrovare l’equilibrio tra luoghi, forme, materiali, natura, luce.

Lì, al centro tra tecnologia e design, l’architettura sostenibile deve infondere una nuova cultura del costruire e del fare, per abitare con consapevolezza spazi che hanno una nuova identità e un concept legato alla qualità della vita. È in questa logica che s’innesta la presenza dell’Ordine e della Fondazione degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Catania a CamBIOvita Expo, il Salone che vuole promuovere bioarchitettura e bioedilizia quali nuove frontiere del comparto.

Il ruolo centrale dei nostri professionisti impone una riflessione seria e un confronto con le istituzioni sulla volontà di rigenerare la città attraverso format innovativi che guardano all’etica, ai nuovi stili di vita sani ed eco-friendly, proponendo la filosofia del vivere green, dove comfort, sostenibilità e sicurezza convivono sotto uno stesso tetto.

Un approccio “resiliente e naturale” deve prevedere la riqualificazione e l’integrazione di spazi esistenti e nuove architetture, attraverso sistemi costruttivi flessibili e in perfetta armonia con l’ambiente.

Conciliare con un design sartoriale le più avanzate tecnologie green e domotiche, utilizzando materiali innovativi e sistemi che potenziano l’efficienza energetica rappresenta l’obiettivo prioritario. La presenza all’interno Di CamBIOvita ci consentirà di avere un confronto costruttivo con tutti gli attori della filiera, di approfondire e promuovere i temi della rigenerazione urbana e di sensibilizzare ulteriormente non solo gli addetti ai lavori, ma i cittadini che devono essere i primi fautori del cambiamento.

Perché il messaggio che vogliamo trasmettere è quello di veicolare l’Architettura con un approccio più attento al paesaggio – e pronto a fronteggiare le sfide del cambiamento climatico – nell’ottica di restituirle il ruolo centrale che storicamente riveste in Sicilia, dal punto di vista edilizio e urbanistico, ma anche e soprattutto culturale, storico e sociale. Un ringraziamento va ai colleghi del gruppo COGA (Coordinamento Giovani Architetti Catania) per la progettazione e la realizzazione dello spazio espositivo che ci vedrà protagonisti all’interno di CamBIOvita.

Please follow and like us:

“LA SOSTENIBILITÀ È IL NOSTRO VALORE”. IKEA: IL DESIGN ECOSOSTENIBILE A CAMBIOVITA

Quando l’arredamento della tua casa segue uno stile di vita sano e sostenibile: ecco che si parla di Ikea, l’azienda svedese, che con la sua delegazione catanese, sarà presente a CambioVita, l’expo del sano vivere, dal 27 al 29 aprile.

All’interno del suo stand espositivo, IKEA, fornirà consigli e soluzioni per abitare in modo più responsabile con l’obiettivo di ridurre il più possibile l’impatto sul Pianeta: bastano piccole attenzioni quotidiane per rendere la casa sostenibile, nuove abitudini che aiutano a risparmiare acqua, energia e a ridurre gli sprechi.

La sostenibilità in IKEA non è solo un valore, ma è parte integrante del nostro modello di business”- afferma Jing Li, Store Manager di IKEA Catania-. “Siamo qui per mostrare che si può vivere in modo sano e rispettoso dell’ambiente e delle persone, con un design orientato alla qualità della vita». 

Esempio concreto è la cucina Kungsbacka, parte centrale dello spazio IKEA, le cui ante sono realizzate con bottiglie in PET riciclato, per salvaguardare le risorse del pianeta.

Inoltre, venerdì 27 alle ore 10, IKEA Catania coinvolgerà alcune scuole elementari della città all’incontro “IKEA a scuola di sostenibilità” basato su illustrazione e quiz per i piccoli alunni.

Sabato 28 alle ore 16.30 e domenica 29 alle ore 11.30 saranno organizzati laboratori ricreativi sul riciclo grazie ad operatori dello Smaland.

A tutti i visitatori IKEA farà omaggio di un coupon per ritirare una lampadina led presso lo store di Catania.LA

www.ikea.com

Please follow and like us:

MIPAAF. ACQUACOLTURA: QUALITA’, SOSTENIBILITA’ E SICUREZZA a camBIOvita Expo

 

locandinaI grandi temi della pesca e dell’acquacoltura BIO, della sostenibilità e della sicurezza alimentare, saranno i protagonisti a CamBIOvita, l’Expo del sano vivere, in programma  ad Etnafiere, il centro fieristico di Etnapolis, dal 12 al 14 Maggio. Dopo la conferenza stampa di ieri,  oggi è in programma l’atteso convegno delle 11.00 sul tema “SOSTENIBILITA’ DELLA PESCA E ACQUACOLTURA BIOLOGICA”con il Sottosegretario di Stato Giuseppe Castiglione del MIPAAF, Dipartimento della Pesca Marittima e dell’Acquacoltura del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, aziende e professionisti, esperti di acquacoltura e molluschicoltura, community, movimenti, associazioni di categoria,. Moderati  dall’amato conduttore di LINEA BLU RAI  , Fabio Gallo, presenti al convegno  Pier Antonio  Salvador, Presidente dell’associazione  piscicoltori italiani (API), Giuseppe Prioli, Presidente  associazione molluschicoltura italiana (AMA), Giuseppe Palma, segretario generale Assoittica Italia, Riccardo Rigillo, Direttore Generale della pesca marittima e dell’acquacoltura (MIPAAF) . Racconteranno la propria case history virtuosa Aldo Maria Reho, Reho Mare Gallipoli (LE), Francesco Paesanti, Naturedulis s.r.l. Goro (fe) , Giovanni arena, Sacom s.r.l (ME)

L’acquacoltura comprende l’allevamento di organismi acquatici vegetali e animali, in ambienti di acque dolci, salmastre e marine; è un’attività che affonda le sue radici in tempi molto antichi con il continuo tentativo dell’uomo disporre il più possibile di  prodotti qualità sostenibilità e sicurezza. Le relazioni tra acquacoltura e ambiente sono di estrema importanza: bisogna riuscire ad adottare pratiche di allevamento che assicurino la sostenibilità. Il valore nutrizionale dei prodotti di acquacoltura apportano proteine nella stessa quantità e elevata qualità del prodotti di cattura.

Tutto il mondo del mare sarà rappresentato nello spazio interattivo – ACQUACOLTURA: QUALITA’, SOSTENIBILITA’ E SICUREZZA – che si è presentato ufficialmente con la conferenza stampa di ieri a camBIOvita.

“Il futuro è bio – ha dichiarato Giuseppe Castiglione –  e lo conferma il DDL sull’agricoltura biologica approvato solo pochi giorni fa alla Camera e ora all’esame del Senato. Il discorso vale per l’agricoltura ma anche per la pesca e per l’acquacoltura biologica, i cui sistemi vanno dotati di risorse e strumenti innovativi ad hoc. La lotta agli sprechi, la tutela della biodiversità, il supporto alla sostenibilità sono priorità per l’economia e il benessere del Paese. In questo contesto la ricerca, la formazione professionale, la costituzione di contratti di rete tra imprenditori, insieme alla nascita dei distretti biologici, sono tutti punti da sviluppare e approfondire per far maturare la consapevolezza del cambiamento coniugando il rispetto dell’ambiente con il lavoro dell’uomo”.

A Cambiovita Expo il MIPAAF, dipartimento della pesca e direzione generale della pesca marittima e dell’acquacoltura pone l’accento sulla diffusione di maggiori conoscenze e informazioni sull’acquacoltura sostenibile (metodologie, procedure,controlli) per concretizzare il punto di forza sui prodotti sostenibili dell’acquacoltura legato al controllo e alla sicurezza dal punto di vista igienico-sanitario. All’interno dello spazio sarà possibile degustare le eccellenze del pescato partecipando ai cooking show.

 

Please follow and like us:

MIPAAF, ACQUACOLTURA: QUALITA’, SOSTENIBILITA’ E SICUREZZA

MIPAAF

CAMBIOVITA – EXPO del Sano Vivere

Domani, Venerdì 12 maggio, ore 10.30, la conferenza stampa presso Etnafiere (CT)

 I grandi temi della pesca e della aquacoltura BIO, della sostenibilità e della sicurezza alimentare, saranno i protagonisti in Sicilia, a Catania, a CamBIOvita, l’Expo del sano vivere, in programma  ad Etnafiere, il centro fieristico di Etnapolis, dal 12 al 14 Maggio.

Al fianco del Sottosegretario di Stato Giuseppe Castiglione del MIPAAF, Dipartimento della Pesca Marittima e dell’Acquacoltura del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, ci saranno produttori, aziende e professionisti, esperti di acquacoltura e molluschicoltura, community, movimenti, associazioni di categoria. Tutto il mondo del mare sarà rappresentato nello spazio interattivo – ACQUACOLTURA: QUALITA’, SOSTENIBILITA’ E SICUREZZA – che si presenta ufficialmente con la conferenza stampa di domani, Venerdì 12 maggio, ore 10.30, al Centro Fieristico Congressuale Etnafiere –  Belpasso, Catania.

 “Il futuro è bio, e lo conferma il ddl sull’agricoltura biologica approvato solo pochi giorni fa alla Camera e ora all’esame del Senato. Il discorso vale per l’agricoltura ma anche per la pesca e per l’acquacoltura biologica, i cui sistemi vanno dotati di risorse e strumenti innovativi ad hoc. La lotta agli sprechi, la tutela della biodiversità, il supporto alla sostenibilità sono priorità per l’economia e il benessere del Paese. In questo contesto la ricerca, la formazione professionale, la costituzione di contratti di rete tra imprenditori, insieme alla nascita dei distretti biologici, sono tutti punti da sviluppare e approfondire per far maturare la consapevolezza del cambiamento coniugando il rispetto dell’ambiente con il lavoro dell’uomo”.

 A Cambiovita Expo il MIPAAF, dipartimento della pesca e direzione generale della pesca marittima e dell’acquacoltura promuoverà, nel proprio stand, la diffusione di maggiori conoscenze e informazioni sull’acquacoltura sostenibile (metodologie, procedure, controlli, ecc.), per concretizzare il punto di forza sui prodotti sostenibili dell’acquacoltura legato al controllo e alla sicurezza dal punto di vista igienico-sanitario. All’interno dello spazio sarà possibile degustare le eccellenze del pescato partecipando ai cooking show. Un importante convegno sul tema “Sostenibilità della pesca e acquacoltura biologica” si terrà Sabato 13 Maggio alle ore 11.00 .

Please follow and like us:

Conoscete il falegname eco-friendly Dan Pauly?

Le straordinarie  abitazioni di Dan Pauly sono oramai famose in tutto il mondo, non solo per le forme bizzarre ma anche per il suo mood eco-friendly.

L’artista e falegname americano Dan Pauly è l’autore di costruzioni spettacolari  all’insegna della sostenibilità  e della bioedilizia.

Le sue opere prendono vita dal riciclo del legno, uno dei materiali più preziosi messi a disposizione dalla natura.

Il legno recuperato da vecchi granai o capannoni viene ripulito e rilavorato per essere predisposto in base alle necessità del progetto.

Il risultato? Edifici  autentici, creati da un artista, Dan Pauly, che porta avanti il lavoro di ben 4 generazioni di falegnami.

Vi aspettiamo a CAMBIOVITA dal 12 al 14 maggio 2017 presso il Centro Fieristico Etnafiere per incontrare tutte le novità della bioedilizia, indispensabili per costruire un mondo migliore.
Please follow and like us: